Le Vaccinazioni Facoltative per Bambini ed Adulti

Le Vaccinazioni Facoltative

Le vaccinazioni determinano resistenze verso agenti infettivi responsabili di alcune malattie e pertanto moltissime persone decidono di sottoporsi anche a quelle consigliate, le quali sono facoltative.

Navigare Facile

Per i neonati, accanto ai vaccini obbligatori, ve ne sono alcuni lasciati alla discrezionalità dei genitori, i quali possono scegliere se sottoporre o meno il proprio figlio a vaccinazioni raccomandate come quelle per la pertosse, il morbillo, la rosolia, la parotite e le infezioni da Haemophilus influenzae b.

Anche in questo caso vi sono precisi calendari che prevedono anche i richiami da effettuare nel corso degli anni, come accade nel caso del vaccino per la pertosse che è somministrato al neonato e il cui ciclo deve essere completato con un richiamo all'età di cinque anni ed uno durante l'adolescenza.

Food

Di frequente alcuni vaccini obbligatori e facoltative sono associati, ovvero somministrati in simultanea al bambino, mentre per il morbillo, la parotite e la rosolia è previsto un unico vaccino combinato, il quale rende immuni da tutte e tre le malattie.

Facoltative sono, inoltre, le vaccinazioni per la varicella, la meningite C, la diffusa influenza invernale ed altre malattie piuttosto comuni, ma che, tranne per i casi di soggetti particolarmente esposti in virtù di fattori individuali o professionali, non sono associate a gravi rischi per la salute umana.

In proposito ricordiamo come vi siano alcune vaccinazioni caldeggiate per determinate categorie professionali o per soggetti affetti da patologie in virtù delle quali sonno particolarmente esposte a talune malattie.

Sappiamo, ad esempio, come il vaccino antinfluenzale sia consigliato agli anziani, ai soggetti colpiti da malattie che debilitano il fisico, alle persone che stanno a stretto contatto con il pubblico e al personale sanitario.

Per coloro che lavorano in ospedali e case di cura è anche consigliata la vaccinazione contro l'epatite B, raccomandata pure agli operatori di pubblica sicurezza e ad altri soggetti particolarmente esposti al rischio in virtù delle loro condizioni di salute.